LA STIRATRICE, romanzo di Patrizia Barbuiani

L’incontro fatale fra uno scrittore famoso in piena crisi artistica e una donna enigmatica fa da sfondo a un intreccio singolare, in cui si incastrano, come scatole cinesi, racconti, pensieri, intuizioni, folgorazioni.

Il fascino sensuale della stiratrice, le sue splendide mani affusolate ed eburnee, la sua personale visione della vita, il mistero delle sue scelte anomale conquistano l’artista che rimane invischiato in una morbosa curiosità.

Mentre la donna rifugge le sue attenzioni galanti per ragioni segrete, lo scrittore attraverso quell’incontro passionale ritrova l’ispirazione per creare un nuovo romanzo.

Una trama sorprendente che tocca con vibranti toni poetici e ironica osservazione temi delicati quali l‘amore, la creazione, l‘ispirazione, la morte. Una storia sulla vita, accattivante, intelligente, dolce, provocante. Un romanzo meraviglioso.

Prof. Rodolfo Bianchi

Titolo:          La stiratrice
Autrice:       Patrizia Barbuiani
Pagine:       317
Rilegatura: copertina flessibile
Editore:      Editore Manni / Lecce
ISBN:         88-8176-831-3


Un libro singolare, in primo luogo per l’intreccio e l’organizzazione narrativa nonché per i temi affrontati, con esiti accattivanti e che insieme sollevano e sollecitano la riflessione; singolare inoltre per la scrittura, risultato di un attrezzato bagaglio culturale e di una ricerca di tecniche ed effetti che non è mai fine a se stessa bensì funzionale alla narrazione.

Piero Manni, Editore



barbuiani.com